LVNG

Ex Caserma Gucci

Il processo di restauro del complesso monumentale dell'ex Abbadia dei SS. Felice e Naborre, successivamente utilizzato come Ospedale Militare e Caserma Gucci a Bologna, si propone diversi obiettivi. In primo luogo, mira alla rifunzionalizzazione, consentendo l'insediamento di funzioni pubbliche sia all'interno che all'esterno, oltre a organizzare e valorizzare gli spazi aperti. L'approccio prevede anche la riconfigurazione degli ambienti, degli spazi e degli elementi caratteristici di questa tipologia edilizia. Un punto chiave è rappresentato dalla massima accessibilità, che comporta la rimozione di barriere architettoniche. Nell'ottica di preservare i valori architettonici, artistici e storici, il restauro si impegna a trasmettere l'essenza dell'opera, utilizzando anche tecniche innovative e dichiarate. L'attenzione è rivolta anche all'adozione di soluzioni tecniche moderne per mitigare le vulnerabilità sismiche e migliorare la salubrità e il comfort degli occupanti attraverso impianti adeguati.