LVNG

Condominio Grattacielo

Rinascita del Grattacielo di Ferrara

Il "Grattacielo di Ferrara," opera dell'ingegnere Gian Carlo Capra del 1956, pensato per la classe media, racconta una storia di iniziali aspirazioni e successive difficoltà, con alcune delle sue unità abitative lasciate vuote e, infine, l'abbandono totale dell'edificio. Questo complesso, con le sue due torri principali, una torre centrale più piccola e un'aggiunta a corte aperta destinata in origine al commercio, ci presenta oggi un'occasione unica per rivisitarne lo scopo e l'uso.

Il nostro team di LVNG si impegna a rispettare l'eredità storica del Grattacielo di Ferrara, proponendo al tempo stesso soluzioni innovative per adattarlo alle esigenze odierne. Il piano di ristrutturazione include il rafforzamento della struttura con setti in acciaio, miglioramenti nell'efficienza energetica attraverso sistemi di isolamento e ventilazione delle pareti, l'arricchimento degli spazi abitativi mediante l'introduzione di terrazze e l'ottimizzazione delle aree comuni, con particolare attenzione alla sicurezza e all'accessibilità, incluso l'aggiornamento degli ascensori.

Attraverso questi interventi, puntiamo a trasformare il Grattacielo di Ferrara in uno spazio vivibile e moderno, che risponda alle attuali esigenze di comfort e sostenibilità, mantenendo vivo il dialogo con il suo ricco passato.